Martedì, 28 Aprile 2015 14:42

Garanzia giovani. Aderiscono in 28.000

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

Si è svolta ieri nella sala convegni della chiesa di San Girolamo la manifestazione per la presentazione del progetto “garanzia giovani”. Ai lavori moderati e coordinati da Alessandro Di Callo dei giovani democratici, hanno preso parte relazionando il segretario comprensoriale Sibaritide Pollino della C.G.I.L., Angelo Sposato e Mimmo Lo Polito il candidato sindaco per il centro sinistra alle elezioni amministrative del 31 maggio. Le conclusioni sono state rassegnate dall’On.le Carlo Guccione assessore regionale al lavoro.

Nel dettagliare sulle opportunità che questa misura riserva ai giovani compresi tra i 15 ed i 29 anni, non impegnati in percorsi scolastici e privi di occupazione, sono stati forniti dati interessanti sulle persone coinvolte. Infatti sono circa 28.000 i giovani che hanno aderito fornendo i propri profili ed oltre 4.000 le realtà produttive che hanno manifestato l’interesse alla formazione dei giovani.

Positive anche le altre specificazioni costituite dalla previsione nelle nuove annualità dei programmi europei del percorso di garanzia giovani, oltre all’ulteriore impegno profuso dall’amministrazione regionale, attraverso i fondi per l’occupazione, diretti ad aggredire il fenomeno crescente nella nostra regione della disoccupazione specie quella giovanile.   

I diversi interventi messi in campo affrontano in maniera sinergica quello che è l’obiettivo dichiarato dall’assessore Guccione: creazione di nuove opportunità di lavoro.

Nell’occasione sono stati affrontati anche i temi dell’Italcementi con l’impegno ad aprire un tavolo governativo per risolvere la problematica produttiva ed occupazionale; la gravità dell’interruzione della viabilità autostradale per il crollo del viadotto Italia; l’impegno a rilanciare con un programma di assunzioni necessarie ed indifferibili per la ripresa di tutti i servizi propri di un Ospedale spoke.

Gli auguri, poi, di tutti gli intervenuti a Mimmo Lo Polito per un successo elettorale per portare il centro sinistra a guidare nuovamente Castrovillari.

 

L’ufficio stampa

− COMUNICATO STAMPA −
 
"Armati" di pennello e colori, biscotto Thun (la formella grezza), e tanta voglia di divertimento si renderanno utili per aiutare i reparti di pediatria di alcuni dei più importanti ospedali italiani. 
 
Si chiama "Decora per un amico" l'evento solidale che la Fondazione Contessa Lene Thun realizza ogni anno in giro per il Paese con il sostegno dei negozi della rinomata ditta di ceramiche italiana. Nell'edizione 2015 anche L'Isola di Fravilò di Castrovillari, in collaborazione con l'Istituto Vittorio Veneto, ha deciso di aderire all'iniziativa che punta a raccogliere fondi da destinare ai laboratori di terapia creativa nati nei maggiori ospedali italiani nei reparti di Pediatria.
 
Pennelli, colori, e formelle di argilla grezza vengono donati ai bambini delle scuole che aderiscono, i quali, a loro piacimento possono colorare divertendosi. Ogni rivenditore per i pezzi grezzi acquistati dona a Thun un corrispettivo che viene inserito nel budget annuale che la fondazione utilizza a sostegno dei progetti di solidarietò in favore dei bambini negli ospedali coinvolti. 
 
Dal 27 aprile per circa una settimana 85 bambini delle classi del Vittorio Veneto verranno coinvolti in questi laboratori ludico/didattici che si concluderanno con una grande festa finale il 9 maggio, alla vigilia della Festa della Mamma, in cui ogni bambino, insieme alla propria famiglia, potrà ritirare un attestato di "Amico della Fondazione" oltre alla figura in ceramica decorata durante l'evento come ricordo da conservare.
 
Avi Communication

COMUNICATO STAMPA

Il “Meetup Castrovillari a 5 Stelle”, è lieto di comunicare ai cittadini castrovillaresi che Castrovillari avrà la sua scelta elettorale a 5 Stelle.
L’Assemblea costituitasi lo scorso marzo ha deciso di presentare una lista Movimento 5 Stelle alle prossime amministrative.
"Il Movimento 5 Stelle sta raccogliendo sul territorio le firme per poter presentare la lista alle prossime comunali. Ogni cittadino può firmare solo per UNA lista perciò attenzione,per chi vorrà firmare per il Movimento 5 Stelle deve assicurarsi che il logo sia quello corretto e che le persone siano quelle autorizzate a raccogliere per conto del Movimento 5 Stelle certificato. Troverete le bandiere ai punti firma.

Il Meetup locale ha preso con cautela questa decisione vista la “comicità” nata nel panorama politico locale dai vari intrecci di liste e moltiplicarsi delle stesse, ma proprio da queste ragioni, nasce la volontà di offrire un punto fermo in tutto questo assurdo miscuglio di ideologie, il Movimento 5 Stelle di Castrovillari parteciperà con una lista minima, essenziale: non sono i numeri che servono ma la coscienza attiva dei cittadini e la partecipazione.
Non vedrete comizi, né “santarini” personali del Movimento 5 Stelle; vedrete manifesti affissi, come sempre, solo negli spazi preposti a norma di legge e il punto di contatto con i cittadini continuerà ad essere la piazza, come è sempre stato fatto dal Meetup Castrovillari a 5 Stelle.
Il programma, partecipato con i cittadini che hanno preso parte alle varie Assemblee, è suddiviso in 5 macro aree, ognuna delle quali sviluppa delle sotto sezioni a cui attingono varie idee progetto.
Per redigere questo programma sono state messe insieme le idee e le competenze di diversi cittadini, appartenenti e non, al Meetup Castrovillari a 5 Stelle di Castrovillari.
Dalle proposte originarie sono stati proposti emendamenti, votati e approvati, dal gruppo, fino a definire il documento così come oggi lo presentiamo.
Il lavoro del Movimento 5 Stelle è quello di coinvolgere i cittadini affinché, attraverso la condivisione, si arrivi al processo di trasformazione sociale che porta la città alla sua rinascita nel rispetto dei diritti.
Auspichiamo alla partecipazione cittadina cosi da poter dare vita a progetti che rispettino i principi elencati in questo programma e alla costruzione di un futuro sostenibile e migliore a Castrovillari.
Fermo restando che il programma del Movimento 5 Stelle è in continua evoluzione sulla base della partecipazione cittadina, elenchiamo di seguito una sintetica illustrazione:

1. Buona politica e partecipazione civica (Ridefinire la politica).
- Lista candidati: i componenti firmeranno una dichiarazione di intenti nel rispetto dell’elettorato e dei cittadini di questa città;
- Privilegi 0 e recupero risorse dalla politica;
- Piano energetico eco-sostenibile a partire dal taglio agli sprechi del Comune stesso;
- Istituzione dell’Ufficio EU: ufficio competente in materia di normativa europea affinché le opportunità che l’Europa offre non vengano sprecate né dal Comune né dai cittadini;
- Cittadini attivi e burocrazia 0: creare gli strumenti reali che permettano concretamente al cittadino di partecipare attivamente alla vita politica della città e rendere più efficaci ed efficienti i servizi del Comune attraverso l’uso di internet (contatto Skype operatori, segnalazioni e documentazione on line, ecc…)

2. Tutela del territorio (Ripulire e riorganizzare la città)
- Rifiuti 0: ricalibrare la TARI in base alla meritocrazia nel sistema differenziata e incentivare le politiche di riciclo materiali;
- Acqua pubblica;
- Espansione verde urbano e infrastrutture: recuperare edifici abbandonati per utilizzo sociale, culturale ed economico e incentivare l’utilizzo di spazi verdi;
- Viabilità eco-sostenibile e mobilità dolce;
- Randagismo e tutela animale: trasformare il problema in risorsa.

3. Connettività (La Web life che unisce e semplifica)
- Accesso web individuale;
- Piattaforma di interfaccia reale tra cittadini e istituzione con multi servizi;
- Sportello amico: possibilità di interfacciarsi con il Comune via web tagliando i costi economici e temporali della burocrazia cartacea.

4. Diritti primari (IS²: : Istruzione, sanità, sicurezza, integrazione sociale)
- Istruzione: affinché tutti possano stare al passo con i tempi ;
- Sanità: rivendichiamo il diritto alla salute;
- Sicurezza: piano di protezione civile adeguato alla reale situazione calabrese relativa ai terremoti, ripristino strade a rischio e prevenzione atti di vandalismo;
- Integrazione sociale: abbattimento barriere architettoniche e solidarietà civile.

5. Turismo, commercio locale e intrattenimento (Rivivere la Città)
- Turismo: guida turistica on-line, politiche di valorizzazione del Carnevale di Castrovillari al fine di promuovere un indotto turistico della manifestazione, turismo culturale e sportivo;
- Commercio locale: moneta locale brutium, incentivo all'acquisto in loco;
- Intrattenimento: valorizzazione artisti e cultura locale e incentivazione eventi cittadini;
- Usciamo dall'isolamento: Università a Castrovillari e ripristino vecchia ferrovia Calabro-Lucana per garantire il diritto alla mobilità.

Questo solo un piccolo riassunto del programma che verrà illustrato nei vari Agorà cittadini.

P.S. Il Movimento 5 Stelle ne approfitta per rinnovare l’invito alla manifestazione contro le barriere architettoniche che si terrà giorno 17 maggio con una “Passeggiata cittadina”.

Movimento 5 Stelle - Castrovillari

− COMUNICATO STAMPA −

C'è un metodo innovativo che può trasformare un problema in una risorsa. Le acque di vegetazione olearie, attraverso un processo di estrazione, sperimentato in Calabria per la prima volta presso l'Azienda Agricola Fangiano, producono polifenoli, sostanze antiossidanti di grande pregio, che possono essere utilizzati in diversi comparti produttivi. 

I risultati di questa ricerca, condotta dalla Techfem Spa, società di ingegneria delle marche con sede operativa anche in Calabria a Lamezia Terme, sono stati illustrati - alla presenza di operatori del settore, ricercatori, universitari e giornalisti - in un workshop che ha suscitato grande interesse ed entusiasmo. Lo scenario dell'evento è stato l'azienda Fangiano, a Nocera Terinese, dove sono convenuti docenti delle Università di Catanzaro, Cosenza e Firenze, i rappresentanti del maggior gruppo commerciale di oli tra cui il marchio Dante, industriali di aziende che esportano estratti di bergamotto in molti Paesi esteri e numerosi agronomi e ricercatori regionali del settore da tutta Italia. Un evento dal grande valore formativo, tanto da far decidere l'ordine degli agronomi, di riconoscere ai suoi iscritti crediti formativi per la giornata. 

Ciò che ancora oggi viene considerato un refluo inquinante dopo questa sperimentazione può essere visto come una materia prima da cui trarre prodotti pregiati per la nutraceutica, cibi e bevande funzionali, tanto quanto per la cosmetica.

Nel corso del workshop - durato per tutta la giornata di ieri [tre giorni fa, per chi legge, N.d.R.] - sono stati presentati gli impianti con i quali è stata svolta la sperimentazione ed in seguito la produzione degli estratti, la loro concentrazione spinta fino alla standardizzazione recepita dal mercato. Ad illustrare l'impiantistica è stato l'ingegnere Francesco Ferrini che ha approfondito le caratteristiche dei macchinari curati dalla Techfem che hanno realizzato un impianto compatto e completamente automatizzato. Marco Ferrini, agronomo e titolare dell'Azienda Agricola Fangiano anche conosciuto con il brand Calabrialcubo, ha puntualizzato che la qualità dei polifenoli nasce dal campo puntando sulla coltivazione biologica evitando di utilizzare prodotti chimici che, essendo fortemente idrosolubili, finiscono facilmente nelle acque di vegetazione, così come dalla raccolta anticipata evitando che le molecole antiossidanti contenute nelle drupe subiscano con la maturazione spinta e quindi un decadimento, lavorando nelle 12 ore il raccolto proteggendo olio ed acque sin dalla separazione nel decanter con un blanketing di azoto per evitare il contatto con l'aria e quindi con l'ossigeno.

Dopo la visita all'impianto il gruppo dei partecipanti ha ascoltato le relazioni del professor Girolamo Giordano (Diatic di Unical) il quale ha presentato alla platea un metodo di analisi speditivo che consente agli operatori dell'impianto di estrazione di quantificare in situ, con un indicatore globale, il potere antiossidante degli estratti, garantendo una gestione più accurata e ben prima della caratterizzazione dei prodotti eseguita rigorosamente in laboratori universitari. 

La professoressa Nadia Mulinacci (Università di Firenze) ha trattato le caratterizzazioni analitiche dei diversi campioni estratti, forniti dall'Azienda Fangiano, realizzate nel suo laboratorio dell'istituto CeRA con le strumentazioni più avanzate evidenziando l'elevata presenza di composti nobili tra cui l'idrossitirosolo, molecola di piccole dimensione e molto attiva come capacità antiossidante. Ha poi tracciato un profilo di corrispondenza tra le analisi di caratterizzazione da laboratorio e le analisi speditive di campo, completando con dati di rispondenza il lavoro del prof Giordano.

Il dirigente del servizio di ricerca della Regione Calabria, Menotti Lucchetta, ha invece sottolineato l'evidente positività del sostegno dato a questa ricerca e sperimentazione ed ha illustrato le difficoltà organizzative che l'apparato regionale sta attraversando a causa della vischiosità che le regole comunitarie e regionali stesse impongono ai gestori delle misure finanziate, illustrando, inoltre, le opportunità che potranno derivare dalla pubblicazione dei nuovi bandi comunitari. 

E' stata Sonia Bonacci a presentare il lavoro del centro IRC FSC dell'università di Catanzaro UMG, impostato dal professor Antonio Procopio, riguardante l'identificazione delle molecole bioattive presenti nei campioni estratti valutandone la funzionalità nel campo nutraceutico e verso particolari patologie. Un orizzonte veramente importante che si apre sul campo farmaceutico.

I ricercatori dei laboratori della maggiore azienda commerciale di olii del Paese, estesa al mercato internazionale e che ha riportato sotto il controllo Italiano un marchio storico come l'olio Dante, hanno portato le prospettive di mercato per l'utilizzo dei polifenoli nell'ambito di prodotti affini al loro target: salse e dressing. 

Sempre sugli stessi campioni estratti dall'Azienda Fangiano hanno fatto dei test funzionali a varie concentrazioni su: dressing per insalate, creme dolci e ketchup raccogliendo sensazioni molto positive dai panel di assaggiatori. E' seguito un dibattito sul riconoscimento di "ingrediente funzionale" di questi polifenoli da parte degli enti di tutela alimentare, aspetto al momento non normato in quanto il prodotto non è ancora disponibile sul mercato.

I partecipanti al workshop hanno ricevuto in omaggio un campione di polifenoli estratti e ridotti in polvere ed una crema idratante prodotta sperimentalmente per l'occasione dalla ditta Ismeg S.r.l. di Crotone, commercialmente nota con il marchio Frais Monde, con una formulazione che includeva le stesse polveri di polifenoli prodotte dall'Azienda Agricola Fangiano.

Avi Communication

− COMUNICATO STAMPA −

Venerdì 17 Aprile, in occasione del Klimahouse Toscana, la fiera espositiva sul risanamento e sull'efficienza energetica in edilizia, all'interno della suggestiva stazione Leopolda di Firenze, è stata presentata al pubblico l'Associazione "CasaClima Network Calabria".

L'Associazione, costituitasi lo scorso 10 Aprile, con sede a Rende (CS), è un'organizzazione di pubblica utilità, indipendente e senza scopo di lucro, nata dall’interesse e dall’impegno di professionisti calabresi specializzati e certificati, che opera nel settore dell'efficienza energetica e della sostenibilità degli edifici.

Obiettivo principale dell’associazione è la promozione ed il coordinamento su tutto il territorio calabrese del “Progetto CasaClima, inteso come progettare, costruire ed abitare in modo sostenibile", svolgendo la propria attività in collaborazione con l’Agenzia per l'Energia Alto Adige-CasaClima di Bolzano.

L’agenzia "CasaClima" di Bolzano, nata nel 2002, è una struttura pubblica (srl unipersonale, a direzione e coordinamento della Provincia Autonoma di Bolzano), non coinvolta nel processo edilizio, che si occupa della certificazione energetica di edifici, sia di nuova costruzione che oggetto di risanamento, mediante un controllo attento e scrupoloso dei prodotti utilizzati, garantendone sia la qualità energetica che la posa in opera a regola d’arte.

"CasaClima" è un sigillo di qualità per uno sviluppo sostenibile nel campo dell’edilizia ed ha come obiettivi primari l’efficienza dell’involucro, il risparmio energetico, il comfort abitativo ed il rispetto dell’ambiente.

Fino ad oggi, sono stati certificati, su tutto il territorio nazionale, 5000 edifici "CasaClima"e più di 900 progetti sono in fase di certificazione.

L'associazione "CasaClima Network Calabria" vuole essere il punto di incontro e di riferimento del "Progetto CasaClima" nel territorio calabrese.

In qualità di Presidente dell'Associazione è stato nominato l'ingegnere Serafino Marchese, consulente CasaClima. Il primo consiglio direttivo dell'associazione è composto da: arch. Carlo Carlei - consulente CasaClima, arch. Michela Luppino - consulente CasaClima, arch. Antonio Provenzano - consulente CasaClima, Iolanda Giovanna Coscarelli - esperto junior CasaClima, ing. Marianna Frugiuele - esperto junior CasaClima, ing. Marika Martino - esperto junior CasaClima, arch. Michelangelo Morano - esperto junior CasaClima.

Il Network opera nell'interesse di tutti gli associati e della collettività, svolge attività di informazione, formazione, consulenza e sensibilizzazione sull’uso efficiente dell’energia, sull’utilizzo di energie rinnovabili, nel rispetto dell'ambiente e del clima.

L’associazione "CasaClima Network Calabria" si rivolge a progettisti, artigiani, aziende, istituzioni, enti pubblici e privati, disponibili a fornire il proprio contributo per lo sviluppo e l'affermazione dei temi del risparmio energetico, con l'intento di costituire una rete sinergica nella realtà calabrese nel settore delle costruzioni.

L’obiettivo dell’associazione "CasaClima Network Calabria” è: “Investire nell'efficienza energetica, qualora si tratti di una ristrutturazione o della costruzione di un nuovo edificio, migliorandone il comfort abitativo e riducendone i costi di gestione".

Associazione "CasaClima Network Calabria"

− COMUNICATO STAMPA −
 
Nuove sinergie tra Ente Parco e Associazione delle Guide Ufficiali ed esclusive del Parco stesso. Se n’è discusso durante un incontro svoltosi a Rotonda, presso la sede dell’Ente, e al quale hanno partecipato il Presidente del Parco, Domenico Pappaterra, il direttore, Gerardo Travaglio e l’Associazione delle Guide Ufficiali ed Esclusive del Parco rappresentata dal Coordinatore, Paolo Franzese e dai consiglieri Sangineti e Motta.
 
In particolare si è discusso della partecipazione delle Guide Ufficiali ai macro-eventi organizzati dall’Ente, tra i quali l’importante palcoscenico di EXPO 2015 che vedrà il Parco del Pollino protagonista non solo a Milano ma anche nelle tante iniziative di EXPO sui territori dell’area protetta. 
 
A supportare tali eventi saranno proprio le Guide Ufficiali, “i veri comunicatori delle peculiarità e delle bellezze del Parco Nazionale più grande d’Italia, con l’esperienza, la professionalità, il proprio patrimonio di conoscenza”. 
 
Nei prossimi giorni verrà quindi istituito un gruppo di lavoro per la stesura di un protocollo d’intesa riguardante le attività congiunte e specifici seminari per la formazione e l’aggiornamento professionale delle Guide che il Presidente Pappaterra porterà poi alla discussione al primo insediamento del Consiglio del Parco. 
 
"Sono davvero soddisfatto - afferma Paolo Franzese - per quanto discusso e deciso oggi. Non posso che ringraziare il Presidente Pappaterra e il Direttore Travaglio per la loro concreta disponibilità nell’intraprendere sin da subito un percorso virtuoso che vede l’Associazione e le Guide sempre più soggetti protagonisti e interlocutori privilegiati. L’Associazione lavorerà, infatti, per offrire agli associati le migliori opportunità di formazione e di partnership con l’Ente mirando ad un nuovo e costante aggiornamento sul lavoro che il Parco svolge in termini di promozione, tutela e valorizzazione. Solo così le Guide potranno rappresentare al meglio il patrimonio del territorio in cui abitano e lavorano”.
 
Roberto Fittipaldi

UFFICIO STAMPA 
ENTE PARCO NAZIONALE DEL POLLINO
Pagina 2 di 194
FreshJoomlaTemplates.com
Sunday the 20th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta