Sabato, 31 Gennaio 2015 22:21

Stelle e palme del Pollino

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
La bandiera olimpica La bandiera olimpica Tratta dalla Rete

A ben guardare la storia sportiva del capoluogo del Pollino, ci si accorge che la Stella di bronzo al merito sportivo assegnata alla nostra concittadina Anna DE GAIO e consegnatale giovedì 29 gennaio, alle ore 15, presso la Sala consiliare del Palazzo della Provincia di COSENZA, è solo l'ultima di una serie di onorificenze che impreziosiscono il medagliere cittadino. Negli anni passati, infatti, altre meritorie realtà locali hanno ricevuto un riconoscimento da parte del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI).

Questi gli insigniti:

  1. U.S. CASTROVILLARI Calcio (anni '70): Stella di bronzo al merito sportivo;
  2. Giovanni GRISOLIA (1997): Stella d'oro al merito sportivo;
  3. Francesco PIRRERA (2004): Stella di bronzo al merito sportivo;
  4. Francesco AVOLIO (2007): Palma di bronzo al merito tecnico;
  5. Gaetano DI DIECO (2010): Stella di bronzo al merito sportivo;
  6. Francesco PIRRERA (2010): Stella d'argento al merito sportivo.

La Stella al merito sportivo è un'onorificenza istituita nel 1933 ed è conferita dal CONI su proposta della Commissione Benemerenze sportive per premiare atleti, tecnici, dirigenti e società che si siano particolarmente distinti nel dare lustro allo sport italiano. Consta di tre distinti gradi: d'oro, d'argento e di bronzo. Il primo è assegnato per onorare società, ovvero dirigenti, rispettivamente con 50 o 30 anni di attività; il secondo società, ovvero dirigenti, rispettivamente con 30 o 20 anni; il terzo società, ovvero dirigenti, rispettivamente con 20 o 12 anni.

La Palma al Merito tecnico, anch'essa conferita dal CONI su proposta della Commissione Benemerenze sportive, può essere concessa a tecnici sportivi che si siano distinti per l'ottenimento (da parte dei loro atleti) di risultati di alto livello nazionale o internazionale, o per lo sviluppo dell'attività giovanile. Anch'essa consta di tre distinti gradi: d'oro, d'argento e di bronzo. Il primo è assegnato per onorare tecnici sportivi con 20 anni di attività; il secondo i medesimi con 13 anni; il terzo sempre i medesimi con 8 anni.

Non ci rimane che augurarci che altri ancora tra atleti, squadre, dirigenti e tecnici si affianchino a questi benemeriti dello sport, donando alla città altri motivi per essere fiera dei propri figli.

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Sunday the 19th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta