Varie

Varie (629)

− COMUNICATO STAMPA −
 
Saranno tre gli appuntamenti di presentazione dei disciplinari per l’uso in concessione del Marchio del Parco Nazionale del Pollino. 

Gli operatori interessati potranno prendere parte il 24 febbraio, alle ore 15, alla presentazione di quello dell’agroalimentare

Il 25 febbraio, alle ore 15, a quello dei prodotti artigianali e industriali e delle attività commerciali

Infine, il 26 febbraio, alle ore 9, a quello relativo ai servizi turistici e della ristorazione

Gli incontri si terranno presso la sede dell’Ente Parco, a Rotonda (PZ).

I disciplinari saranno illustrati dal dott. Giuseppe Dodaro della società Ambiente Italia. Interverranno il direttore dell’Ente Parco, dott. Gerardo Travaglio e il dott. Vincenzo Aversa, funzionario dello stesso Ente.
 
Roberto Fittipaldi

UFFICIO STAMPA 
ENTE PARCO NAZIONALE DEL POLLINO
− COMUNICATO STAMPA −
 
L’Ente Parco Nazionale del Pollino continua a incentivare il Turismo scolastico e sociale finanziando i relativi programmi, pubblicati sul sito webwww.parcopollino.gov.it. E lo fa dalla BIT di Milano, dove il presidente del Parco, Domenico Pappaterra, ha partecipato personalmente all’importante meeting degli operatori turistici di tutto il mondo. Dalla Borsa Internazionale del Turismo, in vista dell’Expo che aprirà i battenti a maggio e che vedrà protagonisti anche i Parchi del Sud, direttamente nei loro territori, Pappaterra si è rivolto ai presidenti delle Regioni Basilica e Calabria incoraggiando a destagionalizzare il turismo, approfittando della riuscita esperienza dei programmi che il Parco del Pollino, da diversi anni, sta proponendo nell’ambito scolastico e sociale.
 
La decisione di proseguire tali programmi, è maturata nella convinzione che ora più che mai il settore turistico del Parco va sostenuto. L’esigenza è stata condivisa anche con gli stessi operatori riuniti nell’Associazione Operatori Turistici che, nei giorni scorsi, hanno incontrato a Rotonda, presso la sede del Parco, il presidente Pappaterra, proprio per chiedere di continuare la positiva esperienza degli anni precedenti. Richiesta resa ancora più pressante dalla “situazione generale economica già difficile per le strutture presenti nel territorio”, che risentirebbero fortemente di un eventuale “mancato finanziamento dei bandi, determinando una forte diminuzione delle presenze e visite da parte di gruppi e scuole.” Anche per ciò il presidente Pappaterra ha scritto al presidente della Regione Calabria, Gerardo Mario Oliverio, già presidente della Provincia di Cosenza, che sostenne i programmi, e al presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella chiedendo loro di “farsi carico della quota di cofinanziamento” prevista. 
 
Pappaterra ha ricordato, nelle missive rivolte ai due governatori, i benefici derivati dai programmi che hanno sostenuto i costi di viaggio e dei servizi di guida ufficiale per la realizzazione di gite didattiche e soggiorni nel territorio del Parco. Azioni che hanno avuto “un effetto positivo sia in termini economici che di promozione turistica del Pollino. I flussi turistici che sono scaturiti - ha illustrato Pappaterra - hanno coinvolto tutti gli attori della filiera del turismo, organizzando e migliorando l’accoglienze e l’offerta turistica di questo prezioso territorio.” Pappaterra ha spiegato anche come i sostegni concessi abbiano influenzato fortemente la scelta del Pollino da parte degli Istituti scolastici e dei gruppi costretti, anch’essi, dalla crisi economica a fare scelte di contenimento dei costi. I contributi per il turismo scolastico e quello sociale hanno aiutato il settore turistico a risollevarsi anche dai problemi derivati dal lungo periodo di eventi sismici vissuto dalle popolazioni del Pollino, “notevolmente mitigati dal numero di arrivi e presenze di visitatori generati dal programma posto in essere.” 
 
Si tratta, indubbiamente, quindi, di “una buona pratica” che “oltre a far conoscere e apprezzare le bellezze del territorio - ha concluso Pappaterra - ha garantito un flusso economico a tutti gli operatori del settore turistico-ricettivo ed ha consentito a molte attività di sopravvivere in una fase di flessione generale del mercato.” Da qui la richiesta di contribuire finanziariamente ai programmi, “al fine di non disperdere un’esperienza straordinariamente forte grazie ad una proficua collaborazione istituzionale.”
 

Roberto Fittipaldi

UFFICIO STAMPA 
ENTE PARCO NAZIONALE DEL POLLINO

− COMUNICATO STAMPA −

In 40 mila, provenienti da ogni parte della Calabria e dalle regioni vicine, nella città del Pollino in occasione della prima sfilata in maschera del 57° Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore, evento organizzato dalla Pro Loco cittadina presieduta da Eugenio Iannelli e diretta artisticamente da Gerardo Bonifati, in stretta collaborazione con il Comune e con il supporto del Parco Nazionale del Pollino, delle istituzioni calabresi e di numerosi sponsor privati tra cui la Gas Pollino, con presidente Gerry Rubini e la BCC Mediocrati di Rende, con presidente, Nicola Paldino. Quasi duemila figuranti hanno preso parte al lungo serpentone della sfilata , 50 i camper allocati nell’area mercatale e nello spiazzale delle Ferrovie per festeggiare insieme a “ Re Burlone” .

L’allegria, la musica, i colori e il divertimento sono state le note predominanti dell’intera mattina con “ La Parata della Gioia”, curata da Tiziana La Vitola, che ha visto nella centralissima Piazza Municipio, sfilare tantissimi bambini della Scuola dell’infanzia e primaria del II° circolo Didattico SS Medici e I° Circolo Scuola dell’Infanzia DI C.da Porcione che in un serpentone di colori e di coreografiche curate dalla Maestra Pamela Scruci della scuola di danza “ Pam”, hanno fatto riscoprire la meraviglia dei fondali marini e la magia del castello incantato di “ Re Ludos”.

Non da meno il pomeriggio, dove tutti gli spettatori, hanno applaudito e partecipato con grande entusiasmo, apprezzando lo spettacolo regalato, nonostante la crisi economica, dai gruppi iscritti al 22° Concorso per Gruppi Mascherati, dai numerosi gruppi spontanei fuori concorso e dai gruppi ospiti del Festival Internazionale del Folklore(evento che si affianca sin dalla prima edizione al carnevale castrovillarese, caratterizzandolo fortemente).

La sfilata è stata aperta da due esemplari di cavalli del “Range Le Querce di Castrovillari ”che hanno fatto da apripista alla macchina d’epoca a bordo della quale si trovava la neo “Madrina del Carnevale ”Arianna Blotta, 18 anni castrovillarese . Sfilata che si è svolta in modo ordinato e tranquillo grazie all’azione congiunta delle Forze dell’Ordine e delle Associazioni di Volontariato. Partita da Via Polisportivo, è scesa lungo Corso Calabria e Corso Garibaldi per fermarsi in Piazza Municipio dove è stato allestito il palco dal quale Carlo Catucci , Cinzia De Santis e Corinne Gentile hanno animato il pomeriggio facendo intervenire diverse scuole di danza .

I gruppi iscritti al concorso sono stati giudicati da un’apposita giuria ,composta da: Piero Vitelli Pres. “Altroconsumo”, Isaia Salvatore, “Sartorie Isaia”, Alice Muccini, “Pres. Associazioni Carnevale 2001”, Santo Orrico, “Moda Muvie”, Dario De Luca, “Scena Verticale”, Graziella Ciappetta, coreografa, Maria Siepe, Prof.ssa “Liceo Artistico” Cosenza e Salvatore La Porta, “Pres. Is.Ca.P.I.” che ha portato con se anche 40 ragazzi provenienti da Kurdistan, in Italia grazie al progetto “ Pitagora Mundus”. A Coordinare il tutto la Prof.ssa Minella Bloise della consulta scientifica della Pro Loco.

La serata si è conclusa in Piazza Municipio, per l’occasione diventata una discoteca all’aperto, con il Carnival DJ SET.

Questo il giudizio espresso dalla giuria al termine della prima sfilata:

ex aequo: “Ricostruiamo il Carnevale” e “Le quattro stagioni” (IPSIA "L.Da Vinci) che hanno totalizzato 281, a seguire “Papaveri e papere” con 260 voti, “All Inclusive” (Scuola Media "E.De Nicola ) 253; “La danza degli stregoni: di reale solo la fantasia” 232, “Le hawaiane dell'Amicizia” 231, “In fondo al mare” (Scuola Primaria e Infanzia II Circolo SS. Medici) 228, “I mille volti" del mondo (Liceo Classico "G.Garibaldi" e Liceo Artistico "A. Alfano193

Questi voti si andranno a sommare alla seconda sfilata in programma domani alle ore 15.00, dove si scenderà nuovamente tutti in strada per l’ultima sfilata, che terminerà, come sempre, con la proclamazione del Gruppo mascherato vincitore del concorso indetto dalla Pro Loco in questa 57° edizione del Carnevale più famoso della Calabria, con l’estrazione dei biglietti vincenti della Lotteria di Carnevale (in vendita in questi giorni in tutti gli esercizi commerciali della città al costo di 2,50 euro) e con il simbolico “Falò del “Re Burlone”.

L’intera manifestazione è stata ripresa in streaming grazie alle telecamere di Castrovillari in rete, Castrovillari Blog, Castrovillari.Tv e Kontatto Radio.

Intanto questa sera, con inizio alle ore 21,00, presso il Teatro Sybaris sarà di scena il “ Gran Galà” con del Festival del Folklore, serata di grande richiamo dove i gruppi partecipanti offrono il meglio, attraverso scenografie, costumi, canti e balli tipici, attraverso l’interpretazione delle tradizioni culturali ed etniche del proprio Paese di origine. In questa edizione presente: “I Piccoli della Pro Loco”, Gruppo Folk “Miromagnum” (Mormanno), “A Pacchianedda Sansustisa” (San Sosti), Gruppo folklorico "La Madonnina" (Messina)e Gruppo Folk "Dens Ensamble", Georgia e naturalmente il gruppo ospitante della Pro Loco di Castrovillari.

UFFICIO STAMPA

Anna Rita Cardamone ( ARCA COMMUNICATION)

APPUNTAMENTI

LUNEDI’ 16 FEBBRAIO 2015

 

Ore 15:00 VI Torneo di Calcio “Coppa Carnevale”

Categoria esordienti

A cura dell’A.S.D. Real Castrovillari

Polisportivo Comunale I° Maggio – Stadio Comunale “Mimmo Rende”

 

Ore 17.00 “Carnevale dei Piccoli” - Circolo Cittadino

 

Ore 17.00 II Torneo Tennis Tavolo “Coppa Carnevale”

Campionati e Squadre Giovanile Regionale

A cura dell’A.S.D. Tennis Tavolo Castrovillari -Palestra Liceo Artistico

 

Ore 21:00 Gran Galà del Folklore - XVII Premio Cultura

Presenta Carlo CATUCCI e Cinzia De Santis

Teatro Sybaris - Protoconvento Francescano

 

Ore 21.00 Il Cervellone in Maschera - Hemingway Cafè - Corso Garibaldi

 

Ore 23.00 Carnival Party a Cura del Trio Loco - Urban Theater – C.so Garibaldi

 

MARTEDI’ 17 FEBBRAIO 2015

 

Ore 15:00 Sfilata dei Gruppi Mascherati, Carri Allegorici e Gruppi Folklorici

Presenta Carlo CATUCCI con la collaborazione di Cinzia De Santis e Angelo De Vincenzi

Percorso: Via Polisportivo – C.so Calabria – C.so Garibaldi – P.zza Municipio

 

Ore 16:00 Quelli che aspettano ... LA SFILATA

Piazza Municipio

 

Ore 19.30 Concorso Gruppi Mascherati e Carri Allegorici

Premiazione

Piazza Municipio

 

Ore 20:00 Cerimonia di chiusura del Carnevale

A cura delle scuole di danza “Centro Arte e Movimento”

Piazza Municipio

 

Ore 20.15 Morte e falò di Re Carnevale CON FUOCHI ARTIFICIALI A CURA DI BIG FIREWORKS DICASTROVILLARI

A cura della compagnia teatrale “Accademia dei Bardi”

Con Pippo Infante e Carlo Tallarigo

Piazza Municipio

 

Ore 21:00 Carnival DJ set - Discoteca all’ aperto

Piazza Municipio

 

Ore 22.30 Caraibico in Maschera – La Bodeguita de Cuba - Via Polisportivo

 

Ore 23.00 Area Lounge – Live Band – Twin’s – Viale delle Querce

− COMUNICATO STAMPA −
 
Sono stati oltre 254 le confezioni  di farmaci da banco che sono stati raccolti dai 10 volontari di Castrovillari dinanzi alle quattro farmacie aderenti alla XV Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco nel capoluogo del Pollino.
 
Questi  andranno, con quelli raccolti in altre città,  ad enti assistenziali impegnati  quotidianamente nella lotta alla povertà sanitaria.
 
Il momento di difficoltà per tanti,  troppi, veramente troppi,  tra famiglie, singoli ed anziani, ha bisogno di questo piccolo gesto concreto- hanno dichiarato alcuni volontari- come questo, fondamentale ed importante per la vita di ciascuno.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari

− COMUNICATO STAMPA −

Vitigni autoctoni di Calabria e Basilicata protagonisti nella Sala degli Stemmi dell’Enoteca Regionale della Provincia di CosenzaSabato 21 febbraio si presenta nel capoluogo bruzio la guida Vini Buoni d’Italia 2015 alla presenza del curatore nazionale, Mario Busso, del coordinatore regionale di Calabria e Basilicata, Umberto Gambino. Saranno loro ad introdurre e premiare, in compagnia del Presidente della Federazione Italiana Sommelier Calabria, Gennaro Convertini e il Presidente della Provincia di Cosenza, Mario Occhiuto, le numerose aziende lucane e calabre che nell’edizione 2015 hanno ricevuto i massimi riconoscimenti assegnati sulla guida Corona e Golden Star.

I vitigni identitari dei terrorir del vino calabrese e lucano sempre più alla ribalta dell’attenzione degli operatori di settore con il loro carattere marcato che racconta di una terra dai profumi intensi. Ceraudo (Val di Neto Igt Bianco Grisara 2013), Librandi Antonio e Nicodemo (Val di Neto Igt Rosso Magno Megonio 2012), Spadafora 1915 (Terre di Cosenza Doc Donnici Rosso Telesio 2011), Malaspina (Pellaro Igt Rosso 2011), ‘A Vita (Cirò Doc Rosso Classico Superiore Riserva 2010) e Cantine Viola (Calabria Igt Bianco Passito Moscato di Saracena 2013) hanno ottenuto il riconoscimento dellaCorona per la Calabria, mentre Elena Fucci (Aglianico del Vulture Doc Titolo 2012), Casa Maschito - Grandi Vini Lucani (Aglianico del Vulture Doc La Bottaia 2011), Cantine del Notaio (Aglianico del Vulture Doc Il Sigillo 2010) e Martino (Aglianico del Vulture Doc Pretoriano 2009) sono i lucani premiati nella stessa categoria.

A ricevere la Golden Star per la Basilicata invece ci saranno le Cantine del Notaio (Basilicata Igt Bianco Passito L'Autentica 2011), D'Angelo(Aglianico del Vulture Doc Caselle Riserva 2009), Eleano (Basilicata Igt Aglianico Teseo 2012) e i calabresi Ceraudo (Val di Neto Igt Passito Doro bè 2008), Fattoria San Francesco (Calabria Igt Rosso Vignacorta 2012), Odoardi (Calabria Igt Rosso GB 2011) e Tenuta del Conte (Cirò Doc Rosso Classico Superiore 2011).

Nella stessa serata saranno inoltre premiate le aziende delle regioni Calabria e Basilicata che hanno ottenuto il premio “Oggi le Corone le decido io”,il riconoscimento che ogni anno un selezionato pubblico di Winelovers assegna durante le finali di Vinibuoni d’Italia a Buttrio e che è stato assegnato ai lucani Cantine del Notaio con i vini Aglianico del Vulture Doc Il Sigillo 2010 e Basilicata Igt Bianco Passito L'Autentica 2011, insieme a EleanoBasilicata Igt Aglianico Teseo 2012. I calabresi invece sono Ceraudo con Val di Neto Igt Passito Doro bè 2008, Fattoria San Francesco con Calabria Igt Rosso Vignacorta 2012 ed Odoardi con il Calabria Igt Rosso GB 2011.

La guida Vini buoni d’Italia è unica, nel panorama italiano e internazionale perché è la sola dedicata ai vini da vitigni autoctoni, cioè a quei vini prodotti al 100% da vitigni che sono presenti nella Penisola da oltre 300 anni. Un solco nel quale la Calabria e la Basilicata vitivinicola si muove da tempo per affermare il racconto dei territori partendo dai vitigni che hanno segnato da sempre un comprensorio dove il vino si fa da secoli. L’appuntamento in programma per le ore 18.00 a cui seguirà la degustazione dei vini presenti sulla guida 2015 avrà una sua appendice nel ristorante “Il senso della Calabria” presso l’Ariha Hotel di Rende con una cena insieme ai vini premiati con alcuni abbinamenti di piatto proposti dallo chef del locale. Per le prenotazioni telefonare al numero 0984 401010

Vinocalabrese.it - Press
Venerdì, 13 Febbraio 2015 15:45

Castrovillari per la solidarietà farmaceutica

Scritto da
Anche Castrovillari, sabato 14 febbraio,  partecipa alla XV Giornata di Raccolta del Farmaco.
 
Dieci volontari , riconoscibili dalle pettorine, suddivisi su quattro farmacie, si adopereranno per raccogliere farmaci che andranno ad enti assistenziali impegnati  quotidianamente nella lotta alla povertà sanitaria.
La gente che si recherà nelle farmacie che aderiscono all’iniziativa, potranno acquistare e donare farmaci da banco  che verranno destinati proprio alle persone indigenti.

In un momento di difficoltà per tanti,  troppi, tra famiglie, singoli ed anziani, anche un piccolo gesto è una risposta concreta. Ecco perché l’importanza di partecipare.

Pagina 6 di 63
Sunday the 23rd. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta