Politica

Politica (740)

COMUNICATO STAMPA

Non è proprio vero che bisogna stare zitti sulla grave intromissione nelle primarie cittadine delle Municipalizzate a mezzo dei loro Presidenti a sostegno di uno dei candidati, in particolare di colui che da Sindaco ne ha determinato la nomina;

Resto meravigliata, fino ad un certo punto, ho sempre denunciato la continuità amministrativa degli ultimi tre governi;  questo è il sistema che si ripropone oggi, con arroganza, purtroppo all’interno dei progetti bifronte dei due candidati di cui sono Alternativa. Metodo bipartisan riproposto  o ripetuto.

Non ho affatto preoccupazione, ho con me la gente, ma è bene dirlo sin d’ora, che la intromissione non è gradita, non è morale,  e non crea trasparenza nel modo di chiedere e produrre consenso democratico e libero con l’utilizzo di strutture partecipate o uffici pubblici e, chissà, spero di no, risorse pubbliche;

Occorrerà evitare questo conflitto di interessi per garantire trasparenza, il nuovo governo municipale doverosamente dovrà chiedere il  necessario  ripristino delle condizioni di imparzialità amministrativa delle Società partecipate, e degli Uffici Pubblici, e non è ne è immune il Comune e l’ASP. Un metodo vecchio che trasforma i diritti dei cittadini in gentili concessione.

Io non ho da garantire nessun mantenimento di cariche ed incarichi, non è il mio metodo di produrre consenso. Sono fuori per forma mentis  da tutto ciò che ha portato Castrovillari sul baratro; per cui con coraggio interverrò perché competenza e trasparenza la facciano da padrone nel disegno di gestione amministrativa che deve essere riportato verso il bene comune e non verso gli obiettivi dei singoli.

Le forze Politiche che si richiamano al Centro sinistra, ai movimenti ed all’associazionismo, si preparino a partecipare a questa nuova stagione che sarà dirompente quanto la mia proposta di consenso ed il mio, progetto politico.

Guardando il quadro che ha portato al commissariamento del comune di CASTROVILLARI, alla esplosione di tanti partiti PSI , UDC, SEL, alla demolizione di persone e movimenti , mi pare che si sia avviata la proposta ripartendo veramente da tre : un ex Sindaco, due Presidenti. 

Sappiate che, la Città ed in particolare le Forze di  centro sinistra stanno guardando con attenzione all’esito delle primarie ed al percorso politico amministrativo con cui si produrrà il risultato.

L’attuale messaggio è “ripartiamo per non cambiare, anzi per mantenere”.

Il mio messaggio è chiedere a Castrovillari di fare la rivoluzione, salvarsi, riscrivendo il futuro di cui altri vorrebbero appropriarsi.

                                                                                                                          Mariella Saladino

In vista del prossimo appuntamento con le Primarie del Centrosinistra, in programma domenica 22 febbraio 2015, il candidato Mimmo Lo Polito sabato 7 febbraio, alle ore 18:00, presso Sala Varcasia, terrà un incontro pubblico per discutere e confrontarsi con la città su una tematica di grande interesse: "Urbanistica, Servizi e Nuove Tecnologie".

All'incontro, moderato da Alessandro Di Callo (Segretario Giovani Democratici Castrovillari) interverranno: Pino Tonissi(Architetto), Gerry Rubini (Presidente Gas Pollino), Giacomo D'Angelo (Presidente Pollino Gestione Impianti), Andrea Attanasio (Docente Unical). Le conclusioni saranno affidate al candidato Mimmo Lo Polito e subito poi seguirà dibattito. 

COMUNICATO STAMPA

Ricomincio da tre. Nella nuova avventura politico-amministrativa ripartiamo da cosa?

1)    In primo luogo il grande amore per Castrovillari. Vivere a Castrovillari è stata una scelta netta verso un luogo ed una comunità fatta di gente vera, ricca di tradizione e passione, aperta culturalmente e ricca di potenzialità mai effettivamente coltivate per mero calcolo ed opportunismo politico.

2)    Da una squadra ben amalgamata che ha lavorato tanto ed in armonia. Mi riferisco a consiglieri ed assessori che non si sono sottratti all'impegno preso con gli elettori. Ripartiamo dal personale politico che esprimono i partiti del centro sinistra; partiti veri, che esistono oltre le competizioni elettorali. Partiti che si sono arricchiti di nuovi soggetti stanchi di restare a guardare dalla finestra cosa accade sulle loro spalle. Rilanciamo l'impegno con tanti giovani, dal curriculum ricco ed eccellente, che si sono avvicinati spontaneamente e con il fine unico di fare e dare per la propria comunità. Personale politico dalla schiena dritta che non pensa più di andare in giro con il cappello in mano ma che ha preteso e pretende che la politica faccia le scelte sulla base delle esigenze reali ed i bisogni collettivi. La salvezza del Tribunale è passata attraverso l’impegno del partito democratico a livello di segreteria nazionale. E la lotta fatta a difesa dell’Ospedale di Castrovillari ha portato in Città parlamentari e consiglieri regionali che si sono recati anche in Procura con lo scrivente per denunciare penalmente lo scandalo dell’accorpamento con l’Ospedale di Acri, voluto per calcoli elettoralistici dal Scopelliti. L’apprezzamento della grande capacità progettuale della nostra squadra di tecnici e politici si è avuta con il riconoscimento operato dall’assessorato regionale alla programmazione dei fondi comunitari che ha portato i tecnici del Ministero nel mese di dicembre 2013 a Castrovillari per verificare la bontà dell’attuazione dei programmi in Calabria. Il Presidente del Consiglio Renzi ha scelto di far partire dalla festa dell’Unità di Castrovillari, nel 2012, la propria avventura politica in Calabria (che poi ha toccato solo Diamante e Pizzo), riconoscendo  il grande ruolo politico di questa cittadina. Ed il ministro Barca ha puntato su Castrovillari e l’intero territorio per l’attuazione dei “luoghi ideali”. Castrovillari ha saputo farsi valere e saprà farlo per l’intera classe politica, capace e competente, che ha espresso. I rapporti individuali a livello politico servono ad ingrassare i pochi. E di questo abbiamo avuto innumerevoli esempi nel passato che non dobbiamo mai più riproporre.     

3)    Dai tanti progetti realizzati e finanziati che abbiamo il dovere politico e morale di attuare rilanciando con i molti altri già in cantiere. Ed in particolare: a) il progetto per depurazione e rete fognante finanziati dal CIPE per 5,5 milioni di euro; b) la procedura d'appalto per il completamento del castello aragonese finanziato per 800.000,00 euro; c) la sistemazione del vecchio mattatoio finanziato per 200.000,00 euro; d) il rimboschimento finanziato per altri 200.000,00 euro; e) i piani di lavoro locale per nuova occupazione finanziati per 2,8 milioni di euro; f) la sistemazione e messa in sicurezza della discarica di Campolescia finanziata per 1 milione di euro; g) i PAC, piani di azione e coesione sociale, per asili nido ed assistenza domiciliare; h) il progetto mani tese per soggetti in difficoltà finanziato dal Ministero dell'interno; i) i piani di sicurezza locali per i quali era stato candidato a finanziamento il cinema Vittoria; l) l'appalto per il completamento del palazzo di Città per il quale erano state impegnate le somme necessarie nel bilancio 2013, nel piano triennale delle opere pubbliche e nel mese di giugno 2014 è stato consegnato il relativo progetto; m) la gara d'appalto per la sistemazione di alcune strade cittadine per le quali con delibere di aprile 2014 era stata deliberato il computo metrico; n) l'arredo urbano per i quali erano stati impegnati 200.000,00 euro con delibera del 2013 di destinazione degli oneri di urbanizzazione; o) il progetto di miglioramento energetico della scuola De Nicola finanziato con 1 milione di euro; p) la richiesta di finanziamento per la sistemazione della scuola dell'infanzia di contrada Porcione; q) il concorso da responsabile dell'ufficio ragioneria per il quale era già stata conclusa la fase della mobilità tra enti; r) la delibera per l'affidamento dell'incarico per la verifica dell'idoneità statica del vecchio tribunale; s) la delibera di concessione del locale per l'apertura dello sportello per gli immigrati; t) la fiera sociale del libro; u) il concorso per l'assunzione di un legale all'ente; v) l'attuazione della nuova organizzazione del personale la cui dotazione organica è stata approvata dal Ministero dell'interno; z) l'approvazione del PSC. Ma anche il finanziamento di 200.000,00 euro per un primo intervento comunicato dalla protezione civile regionale con nota del 28/4/2014. Noi ripartiamo anche da questo. E da altro ancora come il progetto di marketing territoriale e nuove tecnologie finanziato per 420.000,00 euro ed il cui progetto gia' e' stato acquisito al comune, appro Mimmo Lo Politovato e soltanto da appaltare; le piste pedo-ciclabili i cui lavori sono iniziati ed appaltati per 1,5 milioni di euro, ecc. ecc. ecc.. E nei prossimi giorni, oltre agli slogan e frasi fatte che si sentono in giro, ripartiremo e rilanceremo con i primi cento atti del nuovo governo cittadino. Cose concrete, come quelle sopra dette e da noi avviate. Cose che tengono conto della nuova programmazione europea che passa dal bando al progetto e di cui protagonisti sono i territori. Come il filo rosso da completare o il coordinamento delle buone pratiche amministrative di cui il sottoscritto era il presidente per i comuni della nostra regione (alla faccia di chi confonde il proprio isolamento personale e culturale con quello della Città). Ed infine, ma non per ordine di importanza, l'attuazione delle proposte dei luoghi ideali che ha visto il protagonismo del nostro circolo. Tante cose da fare e tante energie da impegnare. Energie sane; risorse umane vere; in una parola PERSONE PERBENE. Avanti........Verticalia

E’ possibile visualizzare questo contenuto ed altri aggiornamenti sul sito www.mimmolopolito.it dove sono state inserite inoltre le linee programmatiche del Centrosinistra.

COMUNICATO STAMPA

Se ci guardiamo intorno, se pensiamo ai problemi che ci sono nelle nostre famiglie per sbarcare il lunario non è difficile pensare, più convinti, che Castrovillari è un malato difficile da curare quasi in coma.

Abbiamo assistito a tanti scippi di uffici, di servizi che portavano a vantarci di vivere in un Città; mentre tanti perdevano i posti di lavoro e noi cittadini ci privavano di cose essenziali, la mancanza di forza e determinazione politica dei rappresentati da noi  votati ci vendevano, oltre l’aria, anche la dignità.

Oggi si è impoverita anche la classe dei lavoratori artigiani, muratori, elettricisti che mantenevano in piedi tante famiglie, perché il lavoro edile garantiva la possibilità di occupazione, i soldi di questa categoria manteneva il commercio che viveva momenti felici.

Ci è venuti meno insomma tutto il flusso economico, le occasioni di lavoro, la gente non spende più, la gente deve pensare  a sbarcare il lunario.

Rischiamo di perdere, per mancanza di rappresentanza politica, di perdere anche gli ultimi riferimenti di servizio presenti in città.

Ci siamo posti una domanda, perché tante occasioni perse per Castrovillari, ci siamo dati una risposta semplice, non abbiamo una classe politica disponibile al ricambio dopo tante risse e sgambetti, non abbiamo una classe politica capace di costruire la rinascita di Castrovillari.

Allora ci nasce l’idea di far nascere, proprio in questo momento preelettorale, un comitato cittadino che stimoli la politica a lasciarsi cambiare, che dica a chiunque, nessuno escluso, oggi abbia avuto ruoli di governo, di fasi da parte e di dare spazio, non a noi, che comunque rappresentiamo un patrimonio sociale, ma ai nostri giovani tutti di questa città, evitando di farci trascinare nel baratro.

Il nostro comitato lo abbiamo denominato Cittadini Attivi, stiamo pensando ad una nostra sede fissa, ma siamo già pronti a dare tutto il nostro contributo, senza metterci casacche,  ma stando vicino ed offrendo il nostro storico saper fare in tutti i campi in cui ci siamo impegnati e che ha portato lustro e merito a Castrovillari.

                                                              Per il Comitato Direttivo

                                                                                                                           Mimmo Russo   

COMUNICATO STAMPA

Voci di corridoio vorrebbero un incontro tra il Movimento 5 Stelle e la probabile lista civica Solidarietà e Partecipazione in questi giorni.
Il Meetup Castrovillari a 5 Stelle informa i cittadini che nessun incontro è stato organizzato con nessuna associazione per ora, ma sicuramente non intende farlo con gruppi politici. Chiunque lo farà sarà da ritenersi solamente a nome personale e non di questo gruppo, nè tanto meno del Movimento 5 Stelle.
Cogliamo l’occasione per informarvi che stiamo valutando la possibilità di una possibile lista a 5 stelle per le prossime amministrative anche se il numero di liste che si prospetta, ci rendiamo conto, possa confondere i cittadini più che aiutarli ad una scelta realmente rappresentativa.
Per queste ragioni il Meetup si impegna a costruire un programma per Castrovillari a prescindere dalla presentazione o meno della lista. Qualora ci fosse la volontà, da parte di cittadini e/o associazioni di un incontro per apportare suggerimenti al “Programma di Rinnovamento per Castrovillari” (bozza consultabile sul nostro MU e messa a disposizione di chi lo voglia), questo meetup è aperto a qualsiasi confronto. Quindi,di riflesso, non significa incontri chiusi tra gruppi politici e/o accordi di nessun genere se non quello ci costruire un programma condiviso con i cittadini. Sarà Compito del Meetup informare i suoi iscritti dell’incontro ed, eventualmente, informare i cittadini tramite ulteriore comunicato con il resoconto dello stesso.
Lo scopo di questo meetup è diffondere la politica della Democrazia diretta e i principi del Movimento 5 Stelle anche a Castrovillari, ma per farlo abbiamo bisogno di cittadini onesti e partecipativi.

Vogliamo una città pulita sia nelle strade che,soprattutto, dentro il comune!
Non scenderemo a patti con nessuno che venga meno a questo principio, ma vogliamo che venga rispettata la voce dei cittadini, a livello comunità e non più di singolo. Cerchiamo cittadini attivi! Uno vale uno…

Per ulteriori informazioni o per chi voglia aderire all’iniziatva può scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , visitare la nostra pagina Facebok Castrovillari a 5 Stelle oppure, se iscritto al Movimento 5 Stelle, iscriversi al Meetup www.meetup.com/castrovillari-a-5-stelle

Meetup Castrovillari a 5 Stelle

COMUNICATO STAMPA

Voci di corridoio vorrebbero un incontro tra il Movimento 5 Stelle e la probabile lista civica Solidarietà e Partecipazione in questi giorni.
Il Meetup Castrovillari a 5 Stelle informa i cittadini che nessun incontro è stato organizzato con nessuna associazione per ora, ma sicuramente non intende farlo con gruppi politici. Chiunque lo farà sarà da ritenersi solamente a nome personale e non di questo gruppo, nè tanto meno del Movimento 5 Stelle.
Cogliamo l’occasione per informarvi che stiamo valutando la possibilità di una possibile lista a 5 stelle per le prossime amministrative anche se il numero di liste che si prospetta, ci rendiamo conto, possa confondere i cittadini più che aiutarli ad una scelta realmente rappresentativa.
Per queste ragioni il Meetup si impegna a costruire un programma per Castrovillari a prescindere dalla presentazione o meno della lista. Qualora ci fosse la volontà, da parte di cittadini e/o associazioni di un incontro per apportare suggerimenti al “Programma di Rinnovamento per Castrovillari” (bozza consultabile sul nostro MU e messa a disposizione di chi lo voglia), questo meetup è aperto a qualsiasi confronto. Quindi,di riflesso, non significa incontri chiusi tra gruppi politici e/o accordi di nessun genere se non quello ci costruire un programma condiviso con i cittadini. Sarà Compito del Meetup informare i suoi iscritti dell’incontro ed, eventualmente, informare i cittadini tramite ulteriore comunicato con il resoconto dello stesso.
Lo scopo di questo meetup è diffondere la politica della Democrazia diretta e i principi del Movimento 5 Stelle anche a Castrovillari, ma per farlo abbiamo bisogno di cittadini onesti e partecipativi.

Vogliamo una città pulita sia nelle strade che,soprattutto, dentro il comune!
Non scenderemo a patti con nessuno che venga meno a questo principio, ma vogliamo che venga rispettata la voce dei cittadini, a livello comunità e non più di singolo. Cerchiamo cittadini attivi! Uno vale uno…

Per ulteriori informazioni o per chi voglia aderire all’iniziatva può scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , visitare la nostra pagina Facebok Castrovillari a 5 Stelle oppure, se iscritto al Movimento 5 Stelle, iscriversi al Meetup www.meetup.com/castrovillari-a-5-stelle

Meetup Castrovillari a 5 Stelle

Pagina 7 di 74
Sunday the 23rd. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta