Mercoledì, 08 Gennaio 2014 08:47

La Befana va a Betania

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
La Befana col suo aiutante Natalino La Befana col suo aiutante Natalino Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

La Befana vien di notte... Di solito, ma anche di giorno non si perita di muoversi. Nel suo dì, infatti, la simpatica vecchina, girovagando tra vicoli e palazzi della nostra cittadina, ha fatto visita a Casa Betania, dove era in corso un'allegra festicciola organizzata a bella posta e dedicata ai più piccoli e alle loro famiglie. Ella si è presentata con un suo aiutante, di nome Natalino, proprio nel bel mezzo dell'evento, e insieme hanno provveduto, nel tripudio generale, tra pizzette, dolciumi e dolci bevande, come da tradizione, alla distribuzione di regali. Purtroppo la loro permanenza è stata limitata, per i numerosi impegni che avevano da assolvere di nuovo anche in altri luoghi, dove altri bimbi erano ancora in attesa del loro bramato arrivo.

Il progetto, denominato “Regaliamo un sorriso. Un giocattolo a tutti”, ideato dai padroni di casa e al secondo anno di realizzazione, è stato reso possibile anche grazie alla collaborazione di Integrando.Sì. Nei giorni scorsi, infatti, in seguito all'interessamento dei volontari delle due associazioni, è stato possibile raccogliere i giocattoli che sono stati distribuiti insieme coi sorrisi di tutti i presenti.

Da segnalare la fattiva partecipazione delle iscritte al corso di cucito dell'associazione integrazionista, che si sono prodotte nella realizzazione delle calze ripiene di caramelle e cioccolatini.

L'iniziativa è continuata anche al di fuori delle mura domestiche, recapitando anche a domicilio regali a chi era stato impossibilitato a presenziare.

L'appuntamento colla brutta ma buona dispensatrice di regali e suoi eventuali coadiutori (a dire il vero impersonati da due belli e baldi giovani) è rinviato all'anno prossimo. Nel frattempo, presso la struttura, rimane sempre attivo, grazie ai volontari e “befaneschi” collaboratori, il servizio di raccolta di quanto possa essere distribuito per la felicità di chi stenta ad avere anche semplicemente un sorriso.

Perché se «l'Epifania tutte le feste porta via», non si porta con sé anche i problemi di chi la vita fatica a condurla e, sempre per rimanere in tema di vecchiaia e bruttezza, ma purtroppo non di bontà e simpatia, se la Befana bussa alla porta una volta l'anno, la Fame lo fa tutti i giorni. 

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Monday the 20th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta