Venerdì, 24 Aprile 2015 23:01

XVI Stagione teatrale comunale di Castrovillari. Finale col botto

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Da sinistra a destra: Mario PARROTTA, Antonio De BIASE, Maurizio CECCHERINI, Rosy PARROTTA, Domenico DONATO, Luca DONADIO, Casimiro GATTO, Angela MICIELI Da sinistra a destra: Mario PARROTTA, Antonio De BIASE, Maurizio CECCHERINI, Rosy PARROTTA, Domenico DONATO, Luca DONADIO, Casimiro GATTO, Angela MICIELI Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Si è appena conclusa, dopo una scoppiettante esibizione e al suono dei tappi di spumante del dopoteatro, la XVI Stagione teatrale comunale di CASTROVILLARI, sapientemente orchestrata grazie alla sinergia delle associazioni culturali “Khoreia 2000” e “Aprustum”, cooptate dall'amministrazione comunale retta dal commissario straordinario, dott. Massimo MARIANI, coadiuvato dal segretario generale, dott. Maurizio CECCHERINI.

Una stagione decisamente all'insegna del successo e del consenso di critica e pubblico: accoppiata vincente non sempre, se non quasi mai, possibile.

Indovinata la costante piacevole parentesi finale dell'incontro col pubblico tutto e colla compagnia nel ridotto del teatro, dove ci si è potuti intrattenere in un clima informale ma elegante per un proficuo scambio di idee. Una formula che ha visto l'adesione totale di quanti, amanti del teatro, e di una visione seria della vita, fatta di impegno, prima di tutto, culturale, non per questo dimostrano di non sapersi concedere momenti piacevoli, meno seriosi, certo, ma non per questo meno importanti per un'aggregazione che sa di intelligente socialità.

Alle compagnie tutte che si sono succedute sul palco dello storico teatro “Sybaris”, i tradizionali auguri di “sterco”, tipici del mondo dello spettacolo, che si estendono agli organizzatori, che non solo si sono prodotti come tali, ma si sono esibiti anche come compagnie portando sulle scene spettacoli da loro stessi preparati. Ma soprattutto alla città di CASTROVILLARI, e al suo circondario, i voti augurali di un futuro culturale all'insegna di una sempre maggiore adesione alle iniziative che ci si augura copiose per una comunità che ha da sempre accolto con fervore e favore quanto prodotto per un miglioramento sociale.

Doveroso l'omaggio oggi effettuato dall'amministrazione comunale insieme coll'organizzazione tecnica e artistica della manifestazione a un artista castrovillarese, Luigi LE VOCI, scrittore, poeta, pittore, ma soprattutto amante della città, da poco scomparso a TORINO, a cui hanno voluto dedicare la stessa, e a cui sarà intitolato un premio culturale istituendo.

Col “grazie” qui espresso, sicuramente a nome di quanti hanno piacevolmente preso parte da spettatori a questa iniziativa, la speranza di una futura stagione all'insegna sempre di un'ottima riuscita.

All'anno prossimo!


Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Monday the 26th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta