Giovedì, 16 Aprile 2015 14:56

Firmato accordo Comune Castrovillari - Parco del Pollino per Centro Servizi Castrovillari

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Palazzo Gallo Palazzo Gallo
COMUNICATO STAMPA
 
E’ stato firmato stamani – nella sala giunta del Comune di Castrovillari, allocato a Palazzo Gallo – dal Commissario straordinario del Comune, dott. Massimo Mariani e dal presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, on. Domenico Pappaterra, l’accordo per la stipula del contratto di comodato d’uso gratuito di alcuni dei locali siti al pian terreno e al primo piano dello stesso Palazzo Gallo, in Castrovillari. 
 
I due rappresentanti istituzionali si sono detti soddisfatti del risultato raggiunto. Il presidente del Parco, Pappaterra, ha parlato di giornata storica per perseguire l’obiettivo di far diventare sempre più Castrovillari città del Parco.
 
Com’è noto, Palazzo Gallo – che attualmente ospita a piano terra e al primo piano gli uffici comunali essendo stato ristrutturato il Palazzo di Città – è stato ristrutturato dalla Comunità montana del Pollino con un finanziamento del ministero dell’Ambiente ottenuto con il vincolo della realizzazione, in quell’immobile, del Centro Servizi del Parco del Pollino. Centro Servizi già operativo al secondo piano dove ha sede anche la Comunità del Parco nazionale del Pollino.
 
L’accordo sottoscritto stamani, sblocca una lunga gestazione che darà modo al Parco di disporre e, quindi, di allestire, i locali siti a piano terra, lato corso Garibaldi, che saranno utilizzati per il Centro Servizi (punto informativo/accoglienza dei visitatori e dei cittadini). Il primo piano, allorquando il Comune ritornerà nella sua “casa” naturale (massimo entro fine anno, secondo il Commissario Mariani), sarà adibito ad uffici del Parco. Altri locali dovrebbero rimanere nella disponibilità del Comune.
 
Nell’accordo, tra l’altro, si legge che si stabilisce che “l’Ente Parco in seguito al trasferimento degli uffici comunali, previsto per il mese di luglio 2015, avrà la piena disponibilità dei locali posti al pian terreno su corso Garibaldi e dei locali al primo piano, così come individuati. A seguito del trasferimento l’Ente Parco dovrà liberare i locali attualmente occupati nel piano di sottotetto”.
 
L’accordo scaturisce dalla “volontà di entrambe le istituzioni di potenziare il Centro servizi di Palazzo Gallo in quanto esso assume per entrambi gli Enti una valenza strategica, non solo per gli evidenti riflessi nelle attività di valorizzazione e promozione del territorio protetto, ma anche perché potenzia gli interventi a servizi del territorio e delle popolazioni locali così da migliorare sia la qualità della vita dei residenti sia gli standard della governance territoriale del Parco e del Comune. Pertanto, concordano sul fatto che l’organizzazione funzionale degli spazi dovrà consentire la compresenza di esigenze e di risorse configurando di fatto un Centro servizi sociali e culturali, capace di promuovere la conoscenza del territorio e delle sue componenti ambientali, culturali e storiche, costituendo di fatto un polo di gestione anche delle attività sociali e di fruizione turistica”. 
 
“Il Centro servizi è da intendersi – si legge ancora nell’accordo – oltre che come luogo di promozione e informazione, come vero e proprio luogo di scambio culturale tra i cittadini e tra questi e le istituzioni”.
 
Roberto Fittipaldi
Sunday the 23rd. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta