Sabato, 21 Marzo 2015 08:58

Verona. Aperto il “fuori salone” del Vinitaly: il vino calabrese al Vinitaly and the city

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
La locandina della manifestazione La locandina della manifestazione AVI Communication

− COMUNICATO STAMPA −

Ventuno aziende nel ?fuori salone? del Vinitaly. Dal 20 al 23 marzo nel cuore di Verona.

Gaglioppo, magliocco, montonico, greco di Bianco, lagrima del Pollino, greco nero. Sono i biglietti da visita che la Calabria vitivinicola presenta al "fuori salone" del Vinitaly, il più importante appuntamento internazionale di settore, in programma a Verona da stasera [ieri sera, per chi legge, N.d.R.] fino al 23 marzo, Vinitaly and the City. Ventuno produttori racconteranno il fermento della viticoltura regionale attraverso i vitigni testimoni del terroir multiforme che dal Pollino allo Stretto, passando per il cirotano, il Savuto Classico, l'entroterra vibonese, dalla costa alla montagna disegna i contorni di una terra dove il vino si fa da secoli, ed ha scritto la storia di popoli e comunità.

Vinitaly and the city, lo spazio aperto al pubblico generalista, vedrà protagonista una collettiva di aziende calabresi accompagnate in questa esperienza da Vinocalabrese.it, il portale di comunicazione del vino regionale curato da Giovanni Gagliardi, che ha messo insieme i produttori che escono fuori dai cancelli di Verona Fiere per far "gustare" agli appassionati ed ai wine lovers le produzioni identitarie di una terra in grande fermento.

Ceraudo, Serracavallo, Ferrocinto, Masseria Falvo 1727, iGreco, Ceratti, Tenuta Celimarro, Caparra & Siciliani, Casa Comerci, Dell'Aquila, Brigante, Giuseppe Calabrese, Vinicola Gialdino, Barone Macrì, la Peschiera, Statti, Ippolito 1845, Spadafora, Colacino Wines, Antiche Vigne e Terre del Gufo sono le aziende che si sono coinvolte in questa esperienza di racconto emozionale che sarà accompagnata dal buon cibo di Calabria.

Tutto è pronto nel cuore del centro storico di Verona per accogliere il pubblico che dalle ore 18.00 alle ore 23.00 per quattro giorni, potrà accedere alla degustazione libera di etichette del panorama vinicolo italiano. Ogni giorno del Vinitaly and the city, Piazza dei Signori, Cortile del Mercato Vecchio e Cortile del Tribunale, saranno i luoghi dove si potrà continuare ad incontrare e degustare prodotti e vini di tanti territori come Puglia, Irpina, Sicilia, Marche, Toscana, Emilia Romagna, Lombardia, Veneto e Calabria.

Nel calice il pubblico del "fuori salone" troverà il racconto delle aziende che nei propri territori stanno continuando a scrivere la storia di una terra dove "bere si dice vivere" come recita il claim che accompagna la spedizione calabrese nella città scaligera.

AVI Communication

Ἀδάμας Mέλας (Adàmas Mèlas)

Semper adamas

«La mia gente non ha paura di nulla, nemmeno delle parole»
(Gabriele d'ANNUNZIO, principe di Montenevoso)

«Ritti sulla cima del mondo, noi scagliammo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!»
(Filippo Tommaso MARINETTI, Manifesto del Futurismo, in «Le Figaro», PARIGI, 20 febbraio 1909)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici

Wednesday the 18th. Castrovillari in Rete - Powered by Francesco Parrotta